CAVA DI ROCCIA CALCAREA – BISCEGLIE

Da piccolo sono rimasto stranito quando ho realizzato, per la prima volta, che il terreno sul quale solitamente camminavo era spesso solo pochi metri. Forse, per questo motivo le cave sono così affascinanti. Sembrano volerti svelare qualche segreto. Chi poteva immaginare che sotto pochi metri di terreno ci fossero metri e metri di roccia?

La cava ritratta in questa fotografia è dismessa da una ventina d’anni ed’è ubicata nel territorio di Bisceglie. Come accuratamente descritto da Luigi Boccaccio (un ricercatore in agronomia, ruvese) nel blog (http://murge.blogspot.com/) “in seguito alla cessazione del forte disturbo costituito dalle attività estrattive, le piante spontanee stanno lentamente ricolonizzando la cava con un processo ecologico analogo a quello che si osserva dopo eventi catastrofici naturali, come incendi o eruzioni vulcaniche. Sugli aridi ghiaioni e sulle pareti rocciose nude si insediarono le prime specie pioniere accompagnate in seguito da altre specie poco esigenti con habitus erbaceo. Nella successione vegetazionale, lo stadio seguente è rappresentato dalla gariga: la transizione verso questa situazione è testimoniata, nel sito in oggetto, dalla presenza di alcuni esemplari di lentisco (Pistacia lentiscus) e biancospino (Crataegus monogyna). In futuro si prevede un progressivo affermarsi degli arbusti, con la formazione di una fitta macchia mediterranea; infine, se le attività antropiche lo permetteranno, si costituirà una autentica foresta mediterranea di sclerofille, stadio climax di una successione che potrà durare alcuni secoli”. Il fondo della cava durante la stagione piovosa si allaga dando vita ad un habitat umido di straordinaria importanza per anfibi, rettili e uccelli migratori. Ho visitato la cava numerose volte. Ho visto con i miei occhi  i girini crescere nel tempo e diventare dei microscopici rospi smeraldini. Ho visto con i miei occhi le rondini e le garzette, ho sentito perfettamente il profumo del timo. E pensare che qualche anno fa qui c’era solo polvere.

2 thoughts on “CAVA DI ROCCIA CALCAREA – BISCEGLIE

  1. Vincenzo Pesce

    Molto interessante questo suo articolo. Conoscevo l’ubicazione della cava grazie a google maps e all’inizio di questa estate ho trovato il tempo per visitarla con la speranza di trovare ancora una certa presenza di acqua. Purtroppo, il periodo e l’andamento delle pioggie mi hanno fatto ritrovare un luogo assolutamente a secco. Tuttavia dal suo articolo e da quello da lei segnalato è rinato l’interesse per il sito. Grazie.

    Reply
    1. giusmal Post author

      Grazie mille per il suo commento sig.Pesce. La cava in questione si riempie in inverno e l’acqua vi permane fino a giugno. E’ un luogo molto suggestivo, oltre che naturalisticamente interessante. A poche decine di metri dalla cava c’è il dolmen di Corato. Contento di esserle stato in qualche modo d’aiuto per le sue ricerche, la saluto.Ai prossimi post😉

      Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s